Poletto &c: dilettanti allo sbaraglio

La amministrazione Poletto ha dimostrato in questi quasi due anni di governo di Bassano di essere quantomeno dilettantesca ed improvvisata. Due i casi clamorosi che ne dimostrano la palese incapacità di gestione: il caso polo S Chiara e il ponte di Bassano. Il progetto del polo museale di S Chiara, osteggiato dal sindaco e da questi di fatto messo in soffitta, è stato in fretta e furia rimesso in vita dopo che il sindaco e la sua giunta hanno capito, dopo aver chiesto un parere legale, che avrebbe comportato un possibile ed ingente danno erariale a carico del comune che, ricordo, per il progetto ha già speso oltre 2 milioni tra progettazione e primi lavori. Il buon Poletto voleva invece dirottare i denari del finanziamento per il polo, ottenuto anni addietro dalla Fondazione CariVerona, sul progetto nuovo teatro di Bassano magari acquisendo dalla parrocchia il cinema Da Ponte per la modica somma di 2 milioni di euro. Progetto sfumato e così Bassano continuerà a non avere, per colpe peraltro non addebitabili a questa amministrazione, un teatro comunale. Forse il sindaco prima di fare tutta questa confusione e non dopo avrebbe potuto chiedere il parere legale. Un polverone sollevato per nulla.

Per quanto riguarda il Ponte Vecchio scopriamo oggi sulla stampa che la gara va rifatta per problemi nella procedura di affidamento dei lavori alla impresa Vardanega. Un doppio smacco per la amministrazione Poletto, dimostratasi fino ad oggi tronfia di annunci ma latitante in quanto a fatti. Il centro storico muore, mancano vere iniziative di rilancio della città e si accavallano gli errori. Il tutto senza mai coinvolgere nelle decisioni le opposizioni in comune anzi imponendo, come accaduto con l'ultimo bilancio o nel caso del polo museale, le decisioni a colpi di maggioranza. Forse i piddini bassanesi hanno imparato dal loro maestro Renzi. Bassano ha bisogno di altro. Peccato che, da cittadino bassanese, non vedo all'orizzonte una chiara proposta alternativa di governo e di rilancio per la città di Bassano.

Post più popolari