Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Come recuperare i soldi persi?

Nasce Associazione Soci banche popolari

Nasce la associazione soci banche popolari: nei prossimi giorni vi comunicheremo i nomi del nuovo direttivo, il nostro programma e tutte le informazioni necessarie. Annuncio anche che organizzeremo due incontri per informare di questa ed altre novità il giorno 5 maggio a Schio e il giorno 8 maggio a Bassano. Gli incontri sono riservati agli iscritti alla associazione soci banche popolari venete che verrà sciolta da fine aprile per dare vita a questa nuova associazione che avrà un respiro più nazionale.

TASSATI E ASFALTATI : 26 APRILE BASSANO

Vi attendo numerosi a questa serata durante la quale faremo il punto della situazione in merito alla Superstrada Pedemontana Veneta.


La azione di responsabilità serva anche per risarcire i vecchi soci delle ex popolari

COMUNICATO STAMPA
La associazione soci banche popolari venete accoglie con soddisfazione l'avvio della azione di responsabilità nei confronti degli ex vertici della Banca Popolare di Vicenza e la relativa richiesta di danni per un importo di 2 miliardi. Allo stesso tempo chiede di procedere con la stessa sollecitudine con gli ex vertici di Veneto Banca.  Da indiscrezioni di stampa pare che nel caso dell'istituto trevigiano la richiesta di danni sia di soli 400 milioni. Ci chiediamo da quali ragioni sia giustificata tale differenza nella richiesta economica e ci auguriamo l'avvio al più presto del relativo procedimento. Chiediamo infine che una parte di quanto ricavato dalla azione di responsabilità venga destinato ai vecchi soci per ristorarli del danno derivante dall'azzeramento delle azioni.
Enzo Guidotto presidente Francesco Celotto vicepresidente Associazione soci banche popolari venete

Un fashion movement

Il congresso di oggi di Ivrea del m5s dimostra anche nei fatti la chiara svolta del movimento. Da forza di piazza e di protesta a forza che cerca di accreditarsi come forza di governo. Una forza che cerca di dare di sè una immagine seria, pacata, preparata. Una forza che cerca di includere parti di peso della società a discapito dei meetup e della base, ridotta a puro contorno privo di peso e di significato. Una forza che va nei salotti, punta alla tv , disinteressandosi del radicamento territoriale e dei progetti locali. Prova ne sia il fatto che in Veneto alle prossime elezioni comunali si presenteranno il 20% o meno di liste nei comuni. Un movimento ormai partito dove contano poche persone, dove è presente un apparato di gestione e dove contano solo o quasi le poltrone e l'apparire. I "leaders" ben riflettono questa ricerca di consenso solo per spot e la ricerca dei salotti buoni per accreditarsi. Il vero m5s quello delle origini, a cui mi glorio di aver appartenuto, …