Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2014

Piovene, il consigliere Di Luccio lascia il M5S

Gianluca Di Luccio, consigliere a Piovene Rocchette lascia il M5S. A memoria mia è il primo consigliere comunale dei cinque stelle nel Vicentino a lasciare il movimento. Cosa che spiega molto bene in una intervista rilasciata oggi su Il Giornale di Vicenza. Di Luccio parla espressamente di mancanza di democrazia interna, di assenza di collegamento con il territorio, di carenza di progetto e cultura politica. A questo si aggiungano le accuse di centralismo e dirigismo messe in capo a Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Si tratta di un gran bel viatico in vista delle prossime elezioni regionali. Nelle quali, ne sono certo, il M5S otterrà un modesto risultato. Il movimento sta cominciando a sfaldarsi, pagando le ormai troppe contraddizioni interne e la assenza di strategie e di un progetto politicamente rilevante. Mi auguro che altri consiglieri abbiano lo stesso coraggio di Gianluca ed escano da quello che ormai è a tutti gli effetti un partito azienda. Frattanto rivolgo un "in…

Declino veneto

Quello che apprendiamo in queste ultime ore dalla stampa regionale fa male: le novità sulla discarica di Cà Filissine nel Veronese (recentemente visitata da una commissione parlamentare) le indagini della procura di Roma sull'affaire bonifiche a Marghera, l'intenzione della autorità nazionale anticorruzione di commissariare il Consorzio Venezia Nuova ci raccontano di un Veneto che ha preso una brutta piega. C'è bisogno di una riflessione seria in seno alla classe dirigente regionale (magistratura inclusa). Ma anche la gente e la cosiddetta società civile debbono farsi un esame di coscienza: il disinteresse di ognuno di noi è un passo in più verso l'irreparabile.

Aiutiamoci

Oggi alle 20,45 al ridotto del Teatro Remondini di Bassano del Grappa è in programma una serata aperta a tutti dal titolo eloquente: "Aiutiamoci". Si parlerà di welfare, di pensioni, di sostegni per le famiglie in difficoltà. Sono diversi gli ospiti chiamati a parlare, tra questi Mirella Tuzzato, attivista del coordinamento Aiutateci! e referente del Banco alimentare istituito dal network Rete Veneta. Proprio a Rete Veneta che mi ha intervistato quale organizzatore dell'evento, ho dichiarato che i temi del disagio sociale saranno sempre più pressanti anche in relazione ad una crisi economica che pare senza sbocchi.

Calabria, flop a Cinque Stelle

Ho letto i risultati definitivi dello scrutinio per le elezioni comunali a Reggio Calabria. Balza all'occhio il flop del M5S passato dal 25% delle politiche del 2013 a un misero 2,5%. I grillini diranno che non si possono confrontare i due dati ma è di tutta evidenza che nessuno si aspettava un crollo di questo tipo dovuto forse a faide interne, a un programma evanescente e a una personalità dei candidati che lascia molto a desiderare.Il M5S si sta sfaldando; è questo un segno premonitore di quanto accadrà tra qualche settimana alle elezioni regionali in Calabria, Emilia Romagna e in Veneto, dove peraltro si voterà a fine marzo? Grillo e Casaleggio si stanno rendendo conto dei continui insuccessi registrati alle amministrative? Oppure pensano di proseguire ostinatamente sulla loro strada, politicamente fallimentare? 

La Leopolda e il futuro del Pd

Ieri Renzi ha concluso la Leopolda: mi è sembrata più che una riunione politica in cui si cercava il confronto, l'ennesima kermesse senza dialogo ma solo piena di spot e di tweet. Renzi ieri ha definitivamente rottamato il vecchio Pd con buona pace della sterile opposizione interna.Che faranno ora Cuperlo, Civati, Fassina, D'Alema? Creeranno un nuovo soggetto politico? Oppure gli faranno la guerra dall'interno? E come si rapporteranno con un peso massimo come Landini che su molti temi non la pensa come loro? Attendo curioso gli sviluppi .

La dieta della pattumiera

Roberto Cavallo e Luca Mercalli sono due persone molto attive sui temi ambientali. E soprattutto sono persone che hanno elaborato un pensiero innovativo ma che guarda alla tradizione. La loro presenza a Vicenza nell'ambito del forum Zoe, può trasformarsi in un momento estremamente interessante per capire, in primis, quali piccole grandi rivoluzioni siano giorno per giorno alla portata di ciascuno di noi.

Sottosopra

Leggo sul Corsera di oggi che alcuni funzionari del comune di Genova, teatro pochi giorni fa della ennesima tragica inondazione, sarebbero stati premiati pur con una serie di carichi penali pendenti, proprio per inondazione colposa. Apprendo sempre dal Corsera che la giunta li ha pubblicamente difesi. Io non so che cosa ci sia sotto, ma una Italia alla rovescia non andrà lontana. La nave dei folli è già al largo?

Uno sguardo oltre l'agenda

Per molti anni il mio lavoro mi ha portato fuori dall'Italia dove ho avuto la possibilità di conoscere altre culture e di confrontarmi con altre realtà, spesso preso dall'agenda professionale con ritmo serrato che questa comporta. Una volta tornato nel mio Paese ho sentito la necessità di affiancare alla attività lavorativa una seria ricerca sul territorio in modo da coltivare alcuni interessi, la vita civica, il territorio, la politica, la tutela del paesaggio e dell'ambiente, che da sempre fanno parte del mio bagaglio personale e familiare. Oggi però avverto il bisogno di dare forma, anima e corpo, ai pensieri e alle esperienze che dopo diversi anni cominciano a sedimentarsi. Ed è così spiegata la ragione di questo mio blog. Al quale affido i miei pensieri, le mie parole, nella speranza che possa essere uno strumento utile per un confronto con tutti coloro che non si accontentano di una vita fatta solo di scadenze e di routine.
Francesco Celotto